SABATO 20 APRILE 2013 – ABBATTERE IL MURO DI SILENZIO CORTEO NAZIONALE CONTRO LA VIVISEZIONE NON MANCARE! 
 
Appuntamento ore 14.00 – Piazzale Duca D’Aosta (Milano)
Il Coordinamento Fermare Greenhill e il Comitato Montichiari Contro Green
Hill vi invitano a partecipare al corteo che si terrà sabato 20 aprile a
Milano.
E' infatti proprio a Milano che si celano dietro anonimi edifici decine di
laboratori, siano essi privati o all'interno delle università e degli
ospedali, dove vengono, nel silenzio generale, torturati topi, ratti,
criceti, primati, cani, suini, gatti, pesci. Una lista infinita, un numero
di vittime inimmaginabile nella capitale della vivisezione italiana.
 
Questo corteo sarà un momento importante in cui far riecheggiare nelle
strade l’urlo di dolore delle vittime nascoste della vivisezione.
Partecipa alla giornata di protesta, unisciti a noi per dare voce ai
prigionieri e svelare i nomi ed i luoghi dei lager ove sono rinchiusi. E'
l'informazione la base della rivoluzione.
 
AGGIORNAMENTO PULLMAN:
Ci saranno diversi pullman organizzati per aiutare la partecipazione a
questa manifestazione.
> PULLMAN DA PESARO/RIMINI/FORLI: 
Per info e prenotazioni:
pesaro20aprile2013@gmail.com oppure 335 5203696 (Paolo)
andata e ritorno – costo 22,00 euro
Evento Fb:
https://www.facebook.com/events/638053796220169
 
> PULLMAN DA BOLOGNA/MODENA/PARMA: 
Per info e prenotazioni:
pesaro20aprile2013@gmail.com oppure 335 5203696 (Paolo)
andata e ritorno – costo 17,00 euro
Evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/579407602077988
 
---
 
Il 20 aprile è l’occasione per portare di nuovo in strada migliaia di
persone che hanno a cuore il destino degli animali, che rifiutano un
metodo di ricerca inaccettabile.
 
Vi chiediamo quindi di partecipare numerosi, ma come per tutti i cortei e
le iniziative della nostra lotta contro Green Hill speriamo in una
partecipazione che sia quella individuale, come parte di un movimento di
popolo, unito contro la tortura nei laboratori.
Chiediamo quindi di non partecipare con bandiere di associazioni o
partiti, che servono come promozione del proprio nome, ma con tanti
striscioni e cartelli che denuncino la vivisezione e promuovano un’etica
di rispetto verso tutti gli esseri viventi. Se chiediamo questo è perché
preferiamo che siano gli animali e il loro triste destino a far parlare di
sé, non i nomi delle varie associazioni che partecipano al corteo.
 
Proprio per dare una visione d'insieme omogenea e più forte nel messaggio
abbiamo messo a disposizione dei file di cartelli (in formato A3) da
scaricare e stampare. Se ogni manifestante ha in mano un cartello
contribuisce a rendere molto più visibile il corteo e la manifestazione e
dare un forte impatto visivo.
 
I cartelli sono scaricabili da questi indirizzi. Grazie.
 
> http://www.mediafire.com/view/?7473degvm5trf27 
> http://www.mediafire.com/view/?rjb87kxh8d5jtx3 
> http://www.mediafire.com/view/?a989cgfkrarp4tx 
> http://www.mediafire.com/view/?9h6th6hds6ouwxw 
 
---
 
LE NOSTRE IDEE:
Chi lotta per la liberazione animale non può non essere parimenti contro
lo sfruttamento e la prevaricazione dell'essere umano su altri esseri
umani.
Tutti gli individui umani sono intrinsecamente individui animali. Non è
accettabile essere d'accordo, o anche solo placidamente indifferenti, con
atteggiamenti, pratiche e linguaggi discriminatori. Chi divide le persone
in categorie e guarda con disprezzo ad alcune di esse non può essere
considerato un nostro compagno nella lotta contro ogni sopruso.
Non sono quindi ammessi nel corteo personaggi recanti simboli o
inneggianti ad ideologie che si richiamino al fascismo, al razzismo, al
sessismo, allo specismo, né chi sostiene o si accompagna a personaggi
politici che di tali idee si fanno portavoce.
La nostra lotta è politica, proprio perché mina alle fondamenta la
categorizzazione discriminatoria della nostra società.
Saremo in strada per tutti gli animali, nessuno escluso.
 
Contro lo specismo - Per la liberazione animale
Coordinamento Fermare Green Hill

 

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.