yulinAppuntamento 21 Giugno piazza Cairoli  ore 21 MILANO

 

Per informare, sensibilizzare e supportare il lavoro delle associazioni internazionali e cinesi attive localmente per mettere fine al commercio di cani e gatti destinati all’industria alimentare, l’OIPA e il comitato StopYulin il prossimo 21 giugno, giorno di inizio del Festival della carne di cane di Yulin, organizzano una manifestazione pacifica nel centro di Milano. Tutti i partecipanti al corteo, che prenderà il via alle ore 21 in piazza Cairoli, sono invitati a indossare una maglietta o un accessorio rosso, simbolo del massacro.

Il “Lychee and Dog Meat Festival”, comunemente conosciuto come Yulin Dog Meat Festival, è una celebrazione popolare, tenuta annualmente nell’omonima città nel sud est della Cina. Questa festa “folkloristica” inizia in concomitanza al solstizio estivo e per tutta la sua durata, i 10 giorni successivi, si stima che vengano uccisi tra i 10.000 e i 15.000 cani (ma anche gatti), con lo scopo di essere trasformati in cibo.

Il numero di cani coinvolti in questa “fiera della disumanità” è emblematico: data l’impossibilità di allevare un così elevato numero di animali, una parte consistente viene “cacciata” tra i randagi, così come illegalmente sottratta a ignari proprietari.  Negli ultimi anni il Festival ha attirato l’attenzione della comunità internazionale e sono state tantissime le proteste in tutto il mondo contro questo evento, tanto che il numero di animali uccisi si è notevolmente ridotto.

Tuttavia il festival continua annualmente a ripetersi, ecco perché l’OIPA sostiene la raccolta firme promossa da Animal Asia – http://endyulinfestival.animalsasia.org/itl – che attraverso investigazioni sotto copertura ha documentato quello che avviene nei mercati dove vengono macellati i cani e, insieme alle comunità locali, alle autorità e alle altre ONG, opera per fermare questo traffico illegale, promuovendo il cambiamento con una rete di interlocutori preparati e autorevoli all’interno della società.

L’indignazione espressa dall’opinione pubblica internazionale ha già fatto molto per fermare Yulin e sostenere il cambiamento all’interno della Cina: questa crudele industria inizia a vacillare, l’opinione pubblica esprime il suo dissenso e si afferma il concetto di animale da affezione.
A partire dalle ore 16 e fino al termine della manifestazione, in piazza Cairoli sarà  presente un tavolo informativo presso il quale sarà possibile firmare la petizione.

Per saperne di più: www.appelliperglianimali.it/campagne/yulin.html

 Per ulteriori informazioni:

 OIPA Italia Onlus

Organizzazione Internazionale Protezione Animali

ONG affiliata al Dipartimento della Pubblica Informazione dell’ONU

Associazione riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente

(DM del 1/8/2007 pubblicato sulla G.U. n. 196 del 24/8/2007)
via Passerini 18 – 20162 Milano – Tel. 02 6427882 Fax 02 99980650

info@oipa.org – www.oipa.org

 

 

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.