UN GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO E DI CRITICA PER SELYSETTE E LA SUA PROTAGONISTA MARTA JOVANOVIC.

 

Mercoledì 23 maggio la Casa del Cinema e la Galleria Bosi Artes hanno dedicato una serata all’artista Marta Jovanovic. Occasione dell’incontro è stata la personale dell’artista serba, visibile negli spazi di Via Pinciana 41, e la presentazione del film Sèlysette -realizzato nel 2011 e presentato in occasione della Biennale Quadrilateral di Rijeka- che è stato proiettato alla Casa del Cinema dalle 19.00.

 

Il cortometraggio di cui la Jovanovic è protagonista e regista ha coinvolto i giornalisti e gli ospiti intervenuti in un percorso ispirato alla figura di Gabriele D’Annunzio.

 

Subito dopo la proiezione del video gli ospiti invitati da Giorgia Giacobetti sono stati accolti da Sandro Bosi negli spazi della sua Galleria, dove hanno potuto incontrare la Jovanovic e ammirare le fotografie tratte dal film d’artista Sèlysette e il video della performance de Il principe di Montenevoso.

 

Erano presenti l’Ambasciatrice Serba in Italia Ana Hrustanovic, Livia Azzariti, Nadia Bengala, Roberta Beta, Vincenzo Bocciarelli, Irene Bozzi, Beppe Convertini, l’imprenditrice Elena D’Antonio, Lucianna De Falco, il Principe Carlo Giovannelli, Daniela Martani, Lilian Ramos, l’artista Howtan Re, Saverio Vallone.

 

È stata un’occasione, per chi conosceva Marta Jovanovic, di apprezzare maggiormente la sua opera ma anche un’opportunità, per chi ancora tra gli ospiti presenti, non la conoscesse, di scoprire una delle performer più apprezzate in ambito internazionale.

 

La personale della Jovanovic, a cura di Ilaria Caravaglio, sarà visibile presso la Galleria Bosi Artes di Via Pinciana 41 fino al 22 giugno. In mostra la proiezione di una performance, un cortometraggio e 15 foto: il tutto per raccontare di un’identità, quella della Jovanovic, ricca di contenuti e lontana dagli stereotipi borghesi.

 

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.