AL VIA LA NUOVA LOUNGE STAR ALLIANCE PRESSO IL TERMINAL INTERNAZIONALE TOM BRADLEY ALL’AEROPORTO DI LOS ANGELES

 

Air New Zealand alla guida del progetto. Inaugurazione della lounge a maggio 2013

 
 
Auckland, Nuova Zelanda / Los Angeles, USA – 3 settembre 2012  – Air New Zealand, vettore membro di Star Alliance, è stata scelta per la progettazione e la gestione della nuova lounge Star Alliance all’Aeroporto Internazionale di Los Angeles. La creazione di questa struttura è stata commissionata da Los Angeles Worldwide Airports, che ha destinato 1,7 miliardi di dollari per la riqualificazione e la ristrutturazione del Terminal Internazionale Tom Bradley.
 
Quella dell’aeroporto di Los Angeles sarà la prima lounge brandizzata Star Alliance a essere caratterizzata da un design concept innovativo, ideato per andare incontro alle esigenze in continua evoluzione dei passeggeri di oggi e creare un’atmosfera unica e caratteristica in ogni ambiente. La lounge dell’aeroporto di Los Angeles è stata progettata dallo studio di architettura Gensler, di fama mondiale, e si ispirerà all’architettura modernista L.A. degli anni ’50 e ’60, reinterpretandola in chiave contemporanea. La lounge sarà inoltre suddivisa in spazi ben definiti, in modo da soddisfare le diverse esigenze dei passeggeri, che avranno così la possibilità di scegliere fra spazi di socializzazione, ad esempio nell’area bar, e spazi più tranquilli, ad esempio presso la zona biblioteca.

“Vorrei ringraziare Air New Zealand per aver accettato la conduzione di questo progetto”, ha dichiarato Mark Schwab, CEO di Star Alliance. “Nel corso degli anni, la compagnia si è guadagnata un’ottima reputazione per quanto riguarda l’innovazione di prodotto e sono sicuro che ciò risponderà perfettamente alle nostre esigenze, in quanto alleanza, di offrire ai nostri clienti in transito a Los Angeles una piacevole esperienza all’interno della nostra lounge”.
 
“È per noi motivo d’orgoglio che Star Alliance ci abbia affidato un progetto così prestigioso”, ha dichiarato Roger Poulton, General Manager Americas di Air New Zealand. “Siamo estremamente lieti di lavorare con le altre compagnie membre e con Star Alliance per creare una nuova lounge che possa essere ampiamente apprezzata dai nostri clienti, che provengono da culture profondamente diverse”.

L’inaugurazione della nuova lounge è prevista per maggio 2013. Questa sostituirà l’attuale lounge Star Alliance, aperta nel 2007, così come la lounge Air New Zealand al Terminal 2, poiché il vettore sarà trasferito al Terminal Internazionale Tom Bradley agli inizi del 2014.
 
In totale, otto vettori membri di Star Alliance opereranno dal Terminal Internazionale Tom Bradley: Air New Zealand, ANA, Asiana Airlines, Lufthansa, Singapore Airlines, SWISS, THAI e Turkish Airlines.

 
In aggiunta alla lounge del Terminal Tom Bradley, i vettori membri di Star Alliance offrono anche le seguenti lounge all’interno dell’Aeroporto Internazionale di Los Angeles:
Terminal 1 – Us Airways Club

Terminal 2 – Air Canada Maple Leaf Lounge

Terminal 6 – United Club

Terminal 7 – United Club e United International First Class Lounge

Sono oltre 500 i voli operati quotidianamente dai vettori membri di Star Alliance da e per l’Aeroporto Internazionale di Los Angeles.

Star Alliance

 

Star Alliance è stata fondata nel 1997 come la prima vera alleanza tra compagnie aeree a livello mondiale per offrire ai passeggeri una rete globale di collegamenti e una confortevole esperienza di viaggio. Sono numerosi i riconoscimenti ricevuti e che sanciscono la sua importanza sul mercato, quali l’Air Transport World Market Leadership Award e la qualifica di Best Airline Alliance da parte di Business Traveller Magazine e di Skytrax. Queste le 27 compagnie aeree facenti parte dell’alleanza: Adria Airways, Aegean Airlines, Air Canada, Air China, Air New Zealand, ANA, Asiana Airlines, Austrian, Avianca, TACA Airlines, Blue1, Brussels Airlines, Copa Airlines, Croatia Airlines, EGYPTAIR, Ethiopian Airlines, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Singapore Airlines, South African Airways, SWISS, TAM Airlines, TAP Portugal, Turkish Airlines, THAI, United e US Airways. In futuro EVA Air e Shenzhen Airlines faranno il loro ingresso nell’alleanza. Attualmente Star Alliance opera oltre 21.500 voli giornalieri verso 1.356 aeroporti in 193 paesi.


   

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.