1520664_10206595195108435_1589400792446968364_nMa Andrea Cisternino non molla, queste povere anime  non devono essere morte invano.

Andrea è una persona schiva ma dai suoi occhi si legge il suo coraggio e il suo dolore di chi lotta da sempre. Ha deciso di mettere in gioco la sua vita, ha deciso di vivere la sua vita per Loro, Loro che non hanno voce. Loro che non si si sa per quale assurda ragione non hanno diritti ma  solo un destino immonde, fine da incubo tra dolore e disperazione.

DSC_1741

Lui che li raccoglie uno a uno nel gelo di un paese cosi diverso dalla nostra Italia.

Eppure lui è caparbio e l’amore per Loro ha la priorità su ogni cosa.

Bisogna salvarli sempre e comunque, è una lotta contro il tempo. E li salva sottraendogli dall’ultimo respiro  per dar Loro ancora una volta una speranza di vita. E’ una battaglia che si ripete e se si vince grande è la gioia. 

Le loro storie sono drammatiche e quando ne parla i suoi  occhi si rabbuiano  di quel dolore che conosce solo chi ha visto  tante efferatezze, tante atrocità.

E’ cosi ci sono i tanti nomi con  tante storie tragiche alle spalle   e noi  proviamo con discrezione a riviverle  ancora…quelle   foto che ci manda per l’intervista come quella  di Boris oggi tra i 75 cani morti arsi vivi, un bellissimo cane lupo che mi sembrava di poter accarezzare dalle sue parole tanto erano vere  come tutti gli altri piccoli protagonisti di vicende assurde. E  poi i miglioramenti di una piccolina, la mamma ritrovata con i suoi piccoli  lì sotto delle rovine ….

IMG1526Ieri sono morti tutti, tutti,  Boris (NELLA FOTO), Sara, se ne sono salvati solo una ventina, pochi fortunati.

Siamo tutti senza parole.

Perché non c’è un ragione al male.

Non c’è una ragione ne giustificazione  per  un gesto vandalico. E’ da codardi prendersela con chi non si può difendere. Ma tant’è. E’successo. E sono morti tutti,  una morte atroce.

Andrea che ho avuto l’onore di conoscere personalmente è un grande italiano, ma sento il dovere di dire che si poteva far di più per lui, si può e si deve fare  di più per lui e per tutti coloro che vivono la  vita nel modo più duro battendosi per cause nobili. Non è mai facile.

Le polemiche, le  meschinerie lasciamole  pure da parte… siamo tutti uniti da un Amore unico e ognuno di noi se crede davvero può contribuire nel modo migliore  ad una giusta causa.

IMG1521Per Andrea si sarebbe potuto fare di più, di più, così come per tanti connazionali per tante associazioni animaliste che dovrebbero essere supportate qui in Italia, tanti privati che vivono destinando ogni loro risorsa  per salvare  delle vite,   per tanti esseri umani che decidono di esserci davvero con i fatti e non solo a parole.

Noi continueremo a sostenere Andrea  con ogni nostro mezzo.

Ma ci saremo senza distinzione ne preferenze  per tutti gli Uomini di Buona Volontà.

 

Simonetta Alfaro

 

PER AIUTARE ANDREA E IL SUO RIFUGIO ITALIA:

ORA COSA POSSIAMO FARE:

 

Firmate questa petizione online:

 https://www.change.org/p/bruciato-il-rifugio-italia-con-tutti-i-suoi-75-cani-we-want-justice-for-andrea-cisternino-and-his-stray-dogs-every-one-should-know-which-level-of-decay-and-violence-the-human-races-is-arrived-75-innocent-souls-that-our-friend-lovingly-cared-in

 
1. BONIFICO BANCARIO: Banca Monte dei Paschi di Siena Conto intestato a: Andrea Cisternino Cod. IBAN : IT 02 O 01030 01661 000001396774 Cod. BIC/SWIFT : PASCITM1645 Causale: DONAZIONE BENEFICA I.A.P.L. ONLUS UKRAINA
Attenzione: se fate copia e incolla del codice IBAN controllate che ci siano tutti i numeri.
———
2. VERSAMENTO SU POSTEPAY : Numero carta 4023 6006 6066 0582 RAFFAELLA GUZZETTI Codice fiscale GZZ RFL 60M58 A944N

 

—————————————————-

p.s. Per chi non conosce Andrea e la sua storia la nostra intervista  di un anno fa: 

http://www.anoilaparola.it/top/andrea-cisternino-un-grande-italiano-e-la-sua-lotta-estrema-difesa-dei-randagi-dellucraina/

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.