FAIR PLAY FOR STRAYS – EUROPE FIGHTS FOR UKRAINIAN ANIMALS

 

 

In contemporanea con altre città europee, per protestare contro la strage di animali randagi che sta avvenendo in Ucraina, in vista degli europei di calcio.

E’ ormai noto quanto sta avvenendo in Ucraina, paese ospitante di Euro2012: per ripulire le proprie città dai cani e gatti randagi, le autorità stanno massacrando migliaia di poveri animali tramite avvelenamento, percosse, fucilazione, forni crematori ambulanti e fosse comuni in cui i poveri animali vengono gettati ancora vivi. Nonostante i fondi ricevuti dalla comunità europea, per attrezzare strutture ed attuare campagne di sterilizzazione.

A nulla sono valse le numerose denunce ed appelli fatti alla UEFA ed agli organi competenti, da parte di centinaia di migliaia di cittadini indignati. La minaccia di boicottaggio dell’evento sportivo Euro2012, ha spaventato le autorità ucraine le quali, hanno dichiarato ufficialmente di voler porre fine al massacro, ma in realtà si è trattato di una menzogna. Lo sterminio continua.

Nessuna società civile può accettare un simile orrore, che non trova alcuna giustificazione. E’ quindi doveroso da parte di ogni cittadino, associazione, ente, azienda ed istituzione, condannare un crimine di tale entità ed efferatezza.

Per cui, anche l’Italia scende in piazza insieme agli altri paesi europei, per protestare contro questo massacro e per chiedere che le autorità competenti facciano il loro dovere, prendendo seri provvedimenti e condannando i colpevoli.

Un evento sportivo non può macchiarsi di sangue innocente.

 

 

L’iniziativa di Roma si svolgerà a Piazza del Popolo,

a partire dalle ore 15:30

 

Coordinamento Antispecista del Lazio

info@antispecismo-lazio.it

tel. 389 9398866

anche su FaceBook

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.