Tuffy5

Tuffy,  buttato in una pentola di acqua bollente e scaraventato dal 4° piano.

“Due settimane fa la nostra veterinaria Mandala ci ha presentato Tuffy, un cucciolo di appena 2 mesi. Il piccolo era stato gettato nell’acqua bollente e poi scaraventato da un appartamento situato al quarto piano di una palazzina.

Di alcune cose si fa molta più fatica ad attribuire esistenza che semplice pensiero: e non possiamo rimanere in silenzio, aspettando che quel maledetto livore che si è impadronito di una specie a ben altri destini votata, come d’incanto svanisca. Non basta neppure scusarsi col dire che simili fatti accadono in gran numero tutti i giorni; che non possiamo farci nulla, perché in fondo non può esserci virtù morale e bene comune senza crudeltà e indifferenza; che salvare una vita non servirà comunque.

Tuffy2Be’, Tuffy  oggi è a casa. Dopo un lungo periodo di quarantena nella Hot Dog Yoga Studio (!), e grazie all’infinito amore, alla compassione e alla resilienza di veterinari e volontari determinati a regalare una nuova vita a questa sfortunata creatura, il cucciolo si è lentamente ripreso. Il suo indomito spirito e l’incredibile pervicacia hanno avuto la meglio. Questa esperienza ha segnato tutti noi profondamente, forse solo perché si è trattato di una grande rivincita dell’amore sull’odio.

È questo che in realtà accade in molte storie che riguardano gli abusi contro gli animali. Una devozione commovente e una compassione senza limiti parlano dell’uomo più di quanto possa fare ogni atto di crudeltà – e Tuffy non fa eccezione. Il nostro eroe ha ancora una lunga strada da percorrere, ma non sarà l’ultima volta che vedremo questo piccolo mostriciattolo… finalmente sicuri che d’ora in poi riceverà solo amore e attenzioni.

Tuffy6-1Alleghiamo alcune sue foto, sperando che ridestino anche in voi quel sorriso che nessuna crudeltà oppure odio potranno mai sopire. Perchè ci sono battaglie che sanno eccitare gli animi come i sogni migliori.”

No Comments

© 2018 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.