PRIMA CHE SIA BUIO

ACCENDI IL DIRITTO ALLA VITA

La serata è a sostegno della campagna “Io pretendo dignità” di Amnesty International, Campagna con la quale Amnesty International intende porre i diritti umani al centro della lotta contro la povertà, perché proteggere i diritti di chi vive in povertà non è solo un’opzione: è un elemento essenziale di qualunque soluzione.

Roma, Giovedì 4 novembre 2010 presso la libreria Tra le righe, in viale Gorizia n. 29, dalle ore 18.30 presentazione del libro Prima che sia buio In ordine sparso seguendo un filo di Ilaria Guidantoni, Giornalista del settore trasporti che mette al centro delle sue riflessioni la sacralità della vita.

La giornalista, già autrice di “Vite sicure”, saggio sulla comunicazione che ruota intorno alla sicurezza stradale, si interroga sul rischio che si corre vivendo. Se la prima causa di morte per gli uomini nel mondo occidentale è un nastro di asfalto, forse per le donne c’è una morte più sottile, sulla strada della vita.

La raccolta segue il profilo contraddittorio della vita, un po’ inseguendola, prima che sia buio, prima che sia troppo tardi, in ordine sparso seguendo un filo, come recita il sottotitolo: la raccolta comprende infatti poesie, racconti brevi quasi istantanee più vicini alla lirica che alla prosa.

Vi trova spazio il sentire sensuale, lo sfinimento della passione ma anche care memorie di esseri che si sono amati, ammirati compresi in un dopo che sta dolorosamente nella natura dei rapporti più intensi, ma che ridona malinconia e gratitudine più che rimpianti.

Emerge pur nella sofferenza la speranza che è condivisione e impegno sociale, irrinunciabile perché come dice l’autrice la vita che nasce “da un incontro carnale e casuale è la vera prova dell’esistenza di Dio”.

Ilaria Guidantoni, Giornalista Politico economico, dedicata soprattutto ai trasporti ed infrastrutture, esperta di sicurezza stradale. Fiorentina, ha studiato a Milano laureandosi in Filosofia teoretica all’Università Cattolica del Sacro Cuore; vive prevalentemente a Roma. Ha conseguito il Corso di Perfezionamento in Bioetica occupandosi di problemi legati alla corporeità, disturbi del comportamento alimentare e disagi affettivi; Diplomata Sommelier Ais. Ha collaborato con diverse testate e diretto “Sviluppo Imprese”; è titolare della rubrica Politica e infrastrutture su “leStrade”. Consulente di molte istituzioni – Censis, Tecla, Publifoto, CNI, UIR – Consigliere Bic Lazio e già direttore Fondazione d’arte Jorio Vivarelli. E’ Responsabile Rapporti istituzionali ANITA e ASSOSEGNALEICA.

Presentazione del libro

Prima che sia buio

Accendi il diritto alla vita

Roma, Giovedì 4 Novembre 2010

Libreria Tra le righe, Viale Gorizia 29

Ore 18.30

Reading di “Buonanotte Aisha”

Racconto di Natale, dedicato ai bambini di Watoto, Makobeni – Kenya

con Laura Sales, Laura Santimone

Musiche di Corrado D’Ippolito;

Immagini in video di Beatrice Egidi

Montaggio di Angela Belluscio

Introduce la serata     Andrea Menaglia, Editore di Colosseo editoriale

Intervengono

Rino Caputo Docente di Letteratura Italiana presso il Corso di Laurea in DAMS

della Facoltà di Lettere  e Filosofia dell’Università di Roma “Tor Vergata”

Annalisa Zanuttini Responsabile di Amnesty Lazio

Sarà presente l’Autrice

Coordinerà la serata il Giornalista Valerio Piccioni

Libreria Tra le righe, Viale Gorizia 29 – Roma; 06 85354165

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.