KULTURLAND CLASSICI DA NON PERDERE, ARIA DI NUOVO E NATURA CHE ISPIRA.

“KULTurLAND” è la formula di Austria Turismo per vacanze brevi all’insegna delle proposte culturali del paese, composta dai classici imperdibili della cultura austriaca, dall’aria di nuovo che attraversa il paese, e da scenari naturalistici che ispirano gli artisti, ieri come oggi. KULTurLAND propone idee per vedere città piccole e grandi con occhi nuovi, per scoprire anche al di fuori dello spazio urbano eventi di grande interesse, e per vivere il territorio in suggestivi itinerari fra cultura e natura. 

 

Questa edizione di KULTurLAND invita a festeggiare i 10 anni del MuseumsQuartier di Vienna,  a vedere la Carinzia con gli occhi dei compositori che si sono ispirati a suoi paesaggi, e a scoprire Graz, recentemente nominata City of Design dall’UNESCO.

 

 “austria rivista cultura 2011” è il nuovo magazine edito da Austria Turismo che parla di festival e musei, di moda e di design. Il magazine viene integrato da un catalogo con le offerte  in tema dei partner di Austria Turismo.

Tutte le informazioni su KULTurLAND sono disponibili anche sul sito www.austria.info.

 

                                                                                     

Carinzia: suoni lacustri

Festival e concerti fra laghi e monti

 

Terra di cantanti, compositori e musicisti, la Carinzia è un luogo d’incontro con la musica. “La musica è una lingua che tutto il mondo capisce”, amava dire Joseph Haydn. Essa è in grado di trasmettere colori, profumi e persino le condizioni climatiche. Basta fare l’esempio dei famosi compositori Brahms, Webern, Mahler, Berg e Wolf che hanno tratto ispirazione dal paesaggio della Carinzia, e in particolare dal lago Wörthersee, e l’hanno narrato nella loro musica meravigliosa. A Maiernigg sul Lago Wörthersee si può ancora vedere la casetta che Gustav Mahler si fece costruire nei pressi della sua villa e dove nei periodi di villeggiatura dal 1900 al 1907 scrisse alcuni dei suoi brani più famosi. Villa Mahler e molte altre belle residenze di villeggiatura che risalgono al periodo fra fine ottocento e inizio novecento si possono vedere dal lago durante una gita in battello o in barca.

 

La stagione estiva offre eventi di alto livello che invitano il pubblico a vivere piacevoli momenti di musica in location ricche di atmosfera, fra cui storiche chiese e conventi. L’Estate Carinziana (“Carinthischer Sommer”) nei mesi di luglio e agosto propone un programma classico e un giovane programma d’avanguardia intitolato “cs_alternativ”. Il repertorio musicale della trigonale, il festival della musica antica, spazia dal canto medievale dell’amor cortese “Minnesang” all’opera barocca spagnola. Una suggestiva cornice per questi magnifici concerti è offerta dalle mura storiche del Duomo di Maria Saal e quest’anno per la prima volta anche da quelle del castello di Hochosterwitz. Al Musikforum Viktring, il panorama musicale proposto va dal jazz all’elettronica e alla musica classica. I concerti si terranno nell’antico monastero cistercense di Viktring.

 

I principali festival musicali in Carinzia

 

-Primavera concertistica della Carinthische Musikakademie (Accademia musicale carinziana): 9 aprile – 10 giugno, abbazia di Ossiach

-Carinthischer Sommer (Estate Carinziana): 10  luglio – 20 agosto, Villach-Ossiach

-Musikwochen (Settimane Musicali)  Millstatt: maggio – ottobre, chiesa dell’abbazia di Millstatt

-La Guitarra Esencial – Festival chitarristico internazionale:  3 – 7 agosto, Millstatt

-KULTUR.RAUM.KIRCHE (SPAZIO.CULTURA.CHIESA): aprile – settembre, in varie sedi tra cui la chiesa del seminario di Tanzenberg

-Brahmswettbewerb, concorso brahmsiano internazionale: 3 – 11 settembre, Pörtschach am Wörthersee

-trigonale – festival della musica antica: 9 – 18 settembre, in varie sedi tra cui il Duomo di Maria Saal e il castello di Hochosterwitz

-Musikforum Viktring:  3 – 29 luglio, abbazia cistercense di Viktring

-Burgarena Finkenstein: 19 giugno – 19 agosto, rocca di Finkenstein

 

Estate in villa: L’Hotel Bulfon è una romantica residenza di campagna del XV secolo circondata da un vasto parco e da una spiaggia privata sul lago Wörthersee. E’ membro delle associazioni “Alberghi castello” e “Historic Hotels of Europe”. Dal 23 giugno al 15 agosto l’albergo ospita una mostra dedicata alla “neo-pop-art”. Propone 7 pernottamenti in camera con balcone affacciato sul lago, ricca colazione a buffet, cena con menù a scelta, sdraio, cabina sul lido, accappatoio e teli da bagno, al prezzo di EUR 2.800 per due persone a settimana in mezza pensione (offerta valida da giugno ad agosto 2011).

 

www.villabulfon.at

www.carinzia.at

www.kultur.kaernten.at

 

 

Graz: teatro di strada e gastronomia all’aria aperta

Estate outdoor nella nuova “City of Design” dell’UNESCO

 

Del suo ricco passato, Graz ha saputo conservare intatti tesori pieni di colore. Passeggiando fra le stradine, in gran parte riservate ai pedoni, ci si ritrova immersi in un’atmosfera magica, merito delle splendide case dalle facciate colorate con tonalità pastello in stile gotico, rinascimentale e barocco. Per una sosta, sono tanti i caffè e i ristoranti che animano i quartieri di uno dei centri storici meglio conservati della Mitteleuropea che è sito UNESCO.

Graz è anche città vocata all’architettura contemporanea come dimostrano lo straordinario Kunsthaus degli architetti britannici Peter Cook und Colin Fournier (2203),  il MUMUTH (Haus der Musik und Musiktheater, 2009) che porta la firma di  Ben van Berkel dell’olandese UNStudio, e la prossima apertura del “Joanneumsviertel”, la nuova sede del Museo Joanneum, prevista per novembre 2011.

 

Da marzo 2011 dopo Berlino, Kobe, Buenos Aires, Shanghai, Seoul, Graz come prima città austriaca, vanta anche il titolo UNESCO City of Design . Le dieci Cities of Design dell’UNESCO fanno parte della piattaforma fondata nell’anno 2004 “Creative Cities Network”, il cui scopo è promuovere, stimolare, sostenere lo sviluppo sociale, economico, culturale e creativo di città sparse nei 5 continenti,  contribuendo alla missione dell’UNESCO che altro non è che favorire tutto ciò che è cultura. La severa selezione considera le categorie film, musica, design, gastronomia, media, artigianato e letteratura.

 

Graz ospita creatività artistica, musei straordinari e festival con un calendario che nei mesi estivi si fa particolarmente fitto. Alla musica classica è dedicato il festival Styriarte (dal 23 giugno al 24 luglio), e l’appuntamento con il jazz è dal 7 al 30 luglio in occasione del Jazz Sommer Graz. Dal 29 luglio al 6 agosto si svolge il festival La Strada, che anima le strade, le piazze e i cortili della città con performance artistici ispirati al teatro di strada e al cirque nouveau che coinvolge gli abitanti della città e i turisti in spettacoli pieni di fantasia.

 

Sempre all’aria aperta si svolge il 20 agosto la “lunga tavolata del gusto”. In questa occasione viene imbandita su una piazza nel centro della città una tavolata con 500 posti dove gustare un menu di quattro portate accompagnato da vini (EUR 69,00 solo con prenotazione, www.oeticket.com). Chi preferisce esperienze gastronomiche meno affollate può farsi preparare un cestino da picnic da consumare (EUR 85,00 incl. cestino, da ordinare un giorno prima da Delikatessen Frankowitsch, tel. 0043/316/82 22 120) magari nel romantico parco del castello barocco Eggenberg ai margini della città. Meglio approfittare dell’estate anche per una visita agli interni del castello, conservati allo stato originale e con bellissimi affreschi e visitabili solo nella bella stagione.

 

Offerte vantaggiose: Molti alberghi di Graz offrono interessanti pacchetti 3×2, con tre pernottamenti al prezzo di due e altri servizi inclusi.

 

Informazioni e prenotazioni sul sito dell’ufficio turistico di Graz www.graztourismus.at/it.

 

 

Vienna: cultura in ambiente “easy”

Estate al MuseumsQuartier

Nel 2011 il MuseumsQuartier di Vienna celebra il suo decimo compleanno e lo fa con numerose manifestazioni. Il MuseumsQuartier (MQ) è una delle dieci più grandi aree culturali del mondo. Originariamente costruite dall’architetto barocco Fischer von Erlach, le ex scuderie di corte offrono un attraente mix di grandi musei, piccole iniziative culturali e locali trendy. Il grande cortile centrale d’estate diventa una meta ambita per passare il tempo partecipando alle numerose iniziative all’aria aperta o semplicemente per prendere il sole sdraiati sulle coloratissime panchine (le cosiddette “Enzis”).

Lestate nel MQ quest’anno è tutta all’insegna dell’esistenza decennale del quartiere che verrà celebrato il 30 giugno con una cerimonia ed eventi all’aperto. Band da tutta Europa e uno scenografico spettacolo in 3D provvederanno a creare la giusta atmosfera da party.

Dal 10 giugno al 1 ottobre l’installazione sonora „Klanghimmel“ di Andres Bosshard ricoprirà il cortile centrale con una sottile rete di oggetti sonori che al passaggio dell’aria produrranno suoni, voci appena percettibili o intere composizioni acustiche.

Il festival della danza ImPulsTanz Festival viene inaugurato il 14 luglio nel cortile principale con un grande spettacolo in stile Bollywood. Anche il festival della letteratura O-Töne e il festival cinematografico frame[o]ut offriranno in estate un programma speciale per l’anno del giubileo.

Fino al 25 luglio il Museum Leopold, accanto alla sua collezione permanente dove spiccano i capolavori di Egon Schiele, metterà in mostra gioielli e bijoux del periodo Jugendstil, mentre nello spazio Freiraum Quartier 21 la mostra “Get in the Haze” ha come tema i confini fra arte e moda.

 

Albergo design: L’assocazione alberghiera l’Austria per l’Italia Hotels propone numerose soluzioni per alloggiare a Vienna, come il pacchetto “Estate a Vienna” del delizioso Hotel Altstadt Vienna****, situato a pochi passi dal MuseumsQuartier. 3 pernottamenti con colazione a buffet, giro sulla ruota panoramica del Prater, giro in battello sul Danubio e Vienna Card costano a partire da EUR 269 a persona in camera doppia. Offerta valida dal 1 giugno al 31 agosto.

 

 

 

www.mqw.at

www.vacanzeinaustria.com

www.vienna.info

 

Servizio Informazioni Austria Turismo

Un pool di esperti per rispondere a (quasi) tutte le domande

 

Gli esperti dell’ufficio informazioni di Austria Turismo sono sempre più vicini alle esigenze di chi si interessa all’Austria come destinazione per le proprie vacanze. Che si tratti di suggerimenti sempre aggiornati su cosa fare e vedere, di reperire informazioni “di nicchia”, di conoscere gli orari dei mezzi pubblici o altro, Fabio e Ottavio, i due interlocutori per chi chiama dall’Italia, conoscono non solo l’Austria ma anche le esigenze dei turisti italiani, e hanno una risposta a (quasi) tutte le domande.

 

I recapiti Servizio Informazioni Austria Turismo sono i seguenti:

 

tel. 840999918 (costo telefonata 15 cent.)

fax 840999919

vacanze@austria.info

www.austria.info

Facebook: Vacanze in Austria

 

 

 

 

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.