Una selezione eclettica e affascinante di tantissimi e incredibili straordinari primati

 

This is an image from the new Guinness World Records 2014 book, out today. For more details, extraordinary records, and accompanying hi-res photography and video please contact: Damian Field:   0207 891 4518 / press@guinnessworldrecords.com

This is an image from the new Guinness World Records 2014 book, out today.
For more details, extraordinary records, and accompanying hi-res photography and video please contact:
Damian Field: 0207 891 4518 / press@guinnessworldrecords.com

Uscito da poco in libreria in Italia la nuova edizione del GUINNESS WORLD RECORDS.

Sono moltissimi i nuovi record,  tra cui quello del dodicenne Rohan Kokane, il limbo skating più basso, e dell’italiano Fabio Reggiani, creatore della  moto più grande del mondo.  Per la Gran Bretagna il rappresentante più significativo è James Brown, di Nottingham,  che dichiara la più grande collezione di aspirapolvere, e il cane Ozzy, di Anglesey, North Wales, che è stato riconosciuto come il cane funambolo più veloce.

 

Limbo skating più basso: Rohan Kokane (India) – Ha pattinato per 10 metri all’altezza di 25 cm

 

Uno dei più giovani a raggiungere un record nel nuovo GUINNESS DEI PRIMATI è il dodicenne Rohan Kokane diBelgaum, in Karnataka, India.  Studente al 7° anno della St Xavier’s High School, è riconosciuto come Lo skater in grado di pattinare più in basso, per aver pattinato per 10 metri ad un’altezza di soli 25 cm da terra.

 

Rohan ha cominciato a pattinare con le rotelle ad 8 anni, sfruttando fin dall’inizio la sua estrema flessibilità per specializzarsi in limbo-skating. Questa abilità comporta pattinare sotto una barra dell’altezza di solo 25 cm, che  è ancora meno dello spessore del libro IL GUINNESS DEI PRIMATI! Da allora, il suo straordinario talento lo ha reso una celebrità locale, e ha anche fatto delle performance che sono state trasmesse in TV in tutto il mondo. Membro della Belgaum Roller Skating Academy, ha partecipato a diversi rally di pattinaggio organizzati per sensibilizzare il pubblico su temi relative al sociale, alla scuola e alla salute.

 

Il padre di Rohan, Ajit Kokane, proprietario di un negozio di componentistica elettronica nella città in cui abitano, e la madre Anupama Kokane, hanno detto di essere “molto orgogliosi” dei risultati ottenuti dal figlio. Cosa ancora più importante, secondo il padre di Rohan, è che il ragazzo non ha mai trascurato i suoi studi, e ha avuto ottimi risultati negli esami conclusivi del sesto anno.

 

Photo Credit:  James Brown from Nottingham is recognised in the new Guinness World Records 2014 book, out today, for owning the Largest Collection of Vacuum Cleaners, with, to date, 322 different models. Photographer: Ranald Mackechnie/Guinness World Records

Photo Credit: James Brown from Nottingham is recognised in the new Guinness World Records 2014 book, out today, for owning the Largest Collection of Vacuum Cleaners, with, to date, 322 different models.
Photographer: Ranald Mackechnie/Guinness World Records

Rohan, unico membro della famiglia con i pattini a rotelle, dice di essere stato ispirato ad imparare dopo aver visto le performance di altri ragazzi. Dice anche che non si è mai infortunato, ma incoraggia chiunque sia interessato a questa attività a rivolgersi a un allenatore professionale. E dice che l’essere inserito nel nuovo libro del Guinness dei Primati “porterà grande prestigio al mio paese”.

 

 

La moto più grande: Fabio Reggiani (Itala) – alta 5.10 m 

 

Alta 5.10 m da terra alla cima del manubrio, l’italiano Fabio Reggiani ha costruito la Moto più Grande del Mondo, Guidabile.  Sei volte più grande di una moto normale, è lunga 10,03 metri, larga 2,5 metri, e pesa circa 5,000 kg (5 tonnellate).

 

La costruzione del veicolo ha richiesto il lavoro di un team di otto persone, guidato dal trentaduenne product designer Fabio Reggiani, per sette mesi. Ha un motore da  5,7L V8, 280 HP con tre marce più la retro. Fabio è di Reggio Emilia e ha recentemente aggiunto delle ruote per una maggiore stabilità del suo veicolo da record. Sebbene possa essere guidato senza gli stabilizzatori, Fabio ha detto di aver introdotto i cambiamenti perché “non voleva correre il rischio di ribaltarsi!”

 

Fabio ha detto anche che non si stanca mai delle reazioni del pubblico alla sua opera fatta con amore, e il commento che preferisce è questo: “O mamma mia come è grande!!!”

 

Photo Credit:  Leading the charge into the new Guinness World Records 2014 book, out today, a British dog called Ozzy is recognised for the Fastest Crossing of a Tightrope by a Dog.   The 4-and-half-year-old successfully crossed a rope measuring 3.5 m in 18.22 seconds. Photographer: Paul Michael Hughes/Guinness World Records

Photo Credit: Leading the charge into the new Guinness World Records 2014 book, out today, a British dog called Ozzy is recognised for the Fastest Crossing of a Tightrope by a Dog. The 4-and-half-year-old successfully crossed a rope measuring 3.5 m in 18.22 seconds.
Photographer: Paul Michael Hughes/Guinness World Records

Il cane funambolo più veloce: Ozzy (UK) – una corda di 3,5-metri in 18,22 secondi

 

Alla carica del nuovo libro del GUINNESS DEI PRIMATI per la Gran Bretagna è un incrocio tra un Border Collie e un Kelpie di nome Ozzy, riconosciuto come il cane funambolo più veloce. Ha 4 anni e mezzo, e ha zampettato con successo su una corda della lunghezza di 3,5 metri in 18,22 secondi al  F.A.I.T.H. Animal Rescue Centre di Norfolk, Gran Bretagna.

 

Ozzy è nato ad Anglesey, North Wales, ma ora vive a Norwich con il suo padrone, il falegname di 51 anni di nome Nick Johnson.  Nick non ha una esperienza specifica nel training dei cani, ma dice di avere imparato delle tecniche che si sono rivelate di successo. Dice che la chiave del training è “costruire una relazione e fare veramente uno sforzo per capire che cosa fa scattare il vostro cane.”

 

Nick continua: “I genitori di Ozzy lavorano come cani pastore in una fattoria, e quindi è nel suo sangue voler lavorare da vicino con me. Ozzy è felice soprattutto quando lavora sui trucchi che gli ho preparato e li vede come un gioco. Inoltre ci alleniamo solo quando Ozzy è dell’umore di farlo, dopo che ha fatto le altre cose che sono importanti per un cane, come fiutare tutto intorno e incontrare altri cani.”

 

This is an image from the new Guinness World Records 2014 book, out today. For more details, extraordinary records, and accompanying hi-res photography and video please contact: Damian Field:   0207 891 4518 / press@guinnessworldrecords.com

This is an image from the new Guinness World Records 2014 book, out today.
For more details, extraordinary records, and accompanying hi-res photography and video please contact:
Damian Field: 0207 891 4518 / press@guinnessworldrecords.com

A proposito del risultato sul Guinness dei Primati, Nick dice: “Mi rende così felice e orgoglioso, che Ozzy e io abbiamo una tale amicizia e una tale relazione che possiamo lavorare insieme su trucchi e giochi tali da portarci il riconoscimento del Guinness dei Primati.”

 

La più grande collezione di aspirapolvere: James Brown (Gran Bretagna) – 322 modelli

 

Infine, uno dei record più eccentrici che deve essere incluso nel libro del Guinness dei Primati arriva grazie a un giovane britannico di 33 anni. James Brown, di Nottingham, è riconosciuto come il titolare della più grande collezione di aspirapolvere, con, ad oggi, 322 modelli differenti nella sua collezione. E questa collezione è così vasta che gli ha permesso di aprire il suo Museo dell’Aspirapolvere.

 

L’interesse di James per gli aspirapolvere è cominciato quando aveva quattro anni, ma ha dovuto aspettare fino a quando aveva otto anni prima che i suoi genitori gli comprassero il suo primo vero aspirapolvere. Da quel momento ha cominciato la sua collezione.

 

Secondo James,la maggior parte della sua collezione non ha valore, data la natura delle macchine, che sono vecchie e piuttosto comuni. Tuttavia, certe macchine della collezione hanno un valore superiore perché sono effettivamente rare, come alcuni dei modelli  Kirby e Scott & Fetzer.  Ciononostante, James ha detto che non venderebbe mai la sua collezione.

 

GUINNESScoverJames dice che gli fa molto piacere che la sua collezione sia stata riconosciuta dal Guinness dei Primati. Quando gli abbiamo chiesto come passerà le giornate, ha risposto: “Non certo a pulire. Non mi piacciono i lavori di casa!”

 

Il Direttore del Guinness World Records, Craig Glenday, ha detto: Questa selezione eclettica e affascinante di detentori di record dimostra perfettamente l’ampiezza – e la peculiarità – del libro di quest’anno. Dove altro potreste trovare un collazionatore di aspirapolvere, un cane  funambolo e una motocicletta gigante in un unico posto? Soltanto nel libro del GUINNESS WORLD RECORDS 2014! Come britannico, sono anche fiero che la Gran Bretagna sia così ben rappresentata quest’anno, con dei record così eccentrici e affascinanti.

 

 

A proposito del Guiness dei Primati:

 

GUINNESS WORLD RECORDS (GWR) è l’autorità universalmente riconosciuta in tema di risultati da record. Pubblicato per la prima volta nel 1955, l’annuale libro del GUINNESS DEI PRIMATI è  diventato uno dei più venduti di tutti i tempi tra I titoli sotto copyright , con oltre 2,7 milioni di copie all’anno.  Dal suo lancio circa 60 anni fa oltre 130 milioni di copie – tra cui 400.000 ebook  - sono stati venduti, in 20 lingue e in più di 100 paesi. Il marchio riconosciuto a livello internazionale è disponibile anche su un gran numero di piattaforme; gli spettacoli della televisione globale GUINNESS WORLD RECORDS sono visti da 750 milioni di spettatori ogni anno, oltre 390.000 utenti si abbonano ai due canali GWR su YouTube, il sito globale riceve 12 milioni di viewer all’anno e il marchio ha  1,25 milioni di fan su Facebook. Nel 2013, OFFICIALLY AMAZING è diventato un marchio registrato della Guinness World Records Limited.

 

 

 


 

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.