sorrentino-la-sabbia-di-le

In uscita la nuova avventura di Carmine Sorrentino

Un amore che scompare, silenzioso come la nebbia sul lago di Léman, un’avventura umana che si accende come il sole che albeggia sul deserto giordano del Wadi Rum. Un ingegnere nucleare che perde la strada e una guida giordana che la ritrova. Il lago di Léman con le sue funeree leggende e sentieri invisibili del deserto che portano lontano mentre avvicinano. Un cuore abbandonato che si ferma in Svizzera e un timido batticuore che si accende in Giordania.

Tutto questo è La sabbia di Léman, ultimo lavoro di Carmine Sorrentino. Una emozionante altalena sentimentale e geografica che spazia fra le diverse latitudini del cuore umano con un protagonista alla ricerca di qualcosa che ha perso e forse vale la pena ritrovare. L’amore può mettere radici anche lì dove non dovrebbe, perché i climi sono avversi o le terre inadatte? Sul filo teso tra prologo ed epilogo – due storie di devozione che non potrebbero essere più diverse – un intrico di sante, vergini, serpi e cani. Sogni, ricordi e racconti evocano le tragedie del secolo passato e di quello presente, tragedie che né un lago né un deserto possono davvero contenere.

Carmine Sorrentino, napoletano di nascita e romano di adozione, ha studiato regia cinematografica e televisiva alla New York University e alla School of Visual art di New York.

Ideatore e curatore di mostre ed eventilegati all’arte contemporanea, collabora con vari registi e artisti dell’avanguardia romana. Tra le sue ultime opereIl segreto della colla di pesce (Argo 2012), Diddiball (Argo 2012) e Meccaniche imperfette (Bordeaux 2014).

 

www.bordeauxedizioni.it

No Comments

© 2018 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.