1-1La Divina Marchesa di Giada Curti

 

Applausi a scena aperta per l’attesa sfilata di Giada Curti: la collezione Primavera/Estate 2016 “La Divina Marchesa” è stata presentata nella splendida cornice del St. Regis Hotel di Via Vittorio Emanuele Orlando.

 

La linea moda è ispirata alla Marchesa Luisa Casati, alta, sottile con pelle adamantina e intenso maquillage; un’icona eclettica che ha vissuto la propria esistenza con il desiderio di divenire lei stessa un’opera d’arte, per mezzo del suo stile di vita e del suo aspetto.

La Venezia dell’Art Dèco accese in lei la magia. Musa di Boldini, amante di D’Annunzio, che la definiva Core’ regina degli inferi, rappresentò un dedalo di eccentricità, occulto e magia in una spirale virtuosa. La sua figura alta e dall’aspetto androgino, esaltava le creazioni concepite per lei da Paul Poiret, Ertè e Mariano Fortuny, per un’immagine eccentrica, provocatoria, intenta a portare all’estremo i dettami di una moda morente … ideandone di nuove.

 

Ventuno creazioni sartoriali haute couture che si ispirano ad una dark lady dall’eterna allure, dagli occhi neri macchiati di oro bistrati e pupille feline rese enormi da colliri alla bella donna, capace di scaturire infinite ispirazioni, riflessi di stile e suggestioni.

 

Gli abiti sono realizzati da velate e impalpabili trasparenze, sovrapposizioni inconsuete di tessuti elaborati come il pizzo rebrode’ su vestaglie satin. L’intrigante e sensuale nero crea un effetto di ricercata naturalezza quando si fonde con il bianco etereo. Nodi di grogrè, cordoni di seta circondano il collo, ponchos velati si alternano sul verde smeraldo e pelle d’angelo. Delicate ballerine stringate donano alla silhouette una postura aristocratica.

 

Momenti di particolare emozione per l’uscita della “Sposa” dall’allure poetica, ispirata alle donne “ultra chic” di Giovanni Boldini.

 

Numerosi ospiti, esponenti di rilievo della cultura e dello spettacolo, Gabriella Carlucci, Sofia Bruscoli, Lisa Marzoli, Roberta Morise, Elisa Silvestrin, Beppe Convertini, Fabiola Sciabarasi, Claudia Andreatti, Eleonora Albrecht, Tiziana Buldini, Vittoria Schisano, la Marchesa d’Aragona, Emanuela Titocchia e Janet De Nardis sono stati accolti nel parterre dalla PR Raffaella Naddeo e dall’ Ufficio Stampa  Antonio Falanga e Grazia Marino.

 

 

 

No Comments

© 2018 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.