http://www.corriere.it 

NEL 2010 VENDUTI 1,4 MILIARDI DI TELEFONINI.

 

Come ogni anno, gennaio è il mese delle classifiche e dei confronti sui 12 mesi precedenti. Con l’ultimo trimestre del 2010, le società di analisi ieri hanno rilasciato gli studi sul mercato dei telefonini, dove la crescita continua a essere verticale facendo segnare un +16-18% rispetto al già felice anno precedente. Una crescita legata soprattutto al cosiddetto «ciclo di sostituzione», con gli smartphone sugli scudi, come spiegano dalla americana Idc: «I possessori di telefonini sono impazienti di cambiare i loro vecchi apparecchi per passare a quelli nuovi capaci di gestire il traffico dati e non solo quello voce».
 

 

Ma finché si tratta di percentuali e frasi di commento non si riesce a capire la reale portata di questo fenomeno. Rende più l’idea scrivere il numero assoluto di telefonini venduti nel corso del 2010: 1,4 miliardi, uno ogni 5 abitanti del pianeta. Leader assoluto del mercato — ma sempre in discesa — rimane la finlandese Nokia con il 32,6% del mercato, seguono quindi le coreane Samsung (20,2, in salita) ed Lg (8,4, in calo). Più indietro i due marchi al top degli ultimi anni, ossia Apple — capace di fare un balzo del 90% con l’unico modello della casa californiana, l’iPhone — e la canadese Rim con i Blackberry.

Ma il vero fenomeno dell’anno appena passato, anche in questo campo, è «made in China»: marchi a noi sconosciuti come Micromax o Spice sono stati capaci di scalare le classifiche mondiali grazie alla vendita di cellulari a basso costo in Cina, India, Africa e Sudamerica. La Zte di Shenzen nel 2010 con una crescita con pochi precedenti è arrivata a essere la quarta forza mondiale nel settore, superando proprio la Mela di Cupertino. Il balzo dell’azienda cinese è dovuto all’espansione delle proprie vendite oltre i mercati tradizionali, arrivando a far girare i propri smartphone a basso prezzo anche da noi con modelli come il Blade (foto) o il Racer basati su Android.

Federico Cella

Fonte : http://vitadigitale.corriere.it/2011/01/idc-smartphones-iphone-zte-blade.html

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.