“Vacanze a quattro zampe”, il portale per sapere dove trascorrere le ferie con i propri animali. http://www.lastampa.it

Alberghi, ristoranti, bar, campeggi, villaggi, residence e spiagge dove passare l’estate con il proprio amico a quattro zampe. Per scegliere la meta più accogliente per le vacanze con Fido nasce il portale www.vacanzea4zampe.info in cui sono raccolti tutti gli indirizzi “giusti”, insieme ai servizi offerti, delle strutture che aprono con piacere le porte agli animali domestici.

Il sito, utile non soltanto ai 22 milioni di italiani proprietari di animali ma anche ai tanti turisti straniere, è nato dalla volontà della Federazione italiana delle associazioni per i diritti degli animali e dell’ambiente con l’obiettivo di contrastare l’abbandono e quindi il randagismo oltre che di sensibilizzare il turismo. L’iniziativa è in collaborazione con il ministero della Salute. E nel sito si trova infatti anche una guida pratica contenente tutte le disposizioni normative e sanitarie previste per viaggiare con i propri animali. Inoltre, riceve il sostegno delle associazioni di categoria (Federalberghi, Federturismo, Assoturismo, e la Federazione degli esercizi pubblici). «La difesa dei diritti degli animali – afferma il sottosegretario alla Salute, Adelfio Elio Cardinale – è una questione di civiltà. Ho voluto che questa Federazione facesse parte di un tavolo istituzionale. Abbiamo già stilato un programma, di cui questa campagna è solo il primo passo. E credo che la mia Iana senza pedigree, un incrocio tra lupo e akita inu, sarà contenta».

L’idea, spiega Cardinale, è di «creare una nuova arca di Noè, con l’ideazione di azioni coerenti che si possono poi replicare». Per la deputata del Pdl, Michela Vittoria Brambilla – fondatrice della Federazione – «finalmente in questo Paese si sta tentando di cambiare le coscienze in atto. E questo sito avrà qualche merito nel contribuire a questo salto culturale». Infine, Brambilla ricorda che tramite un invito che l’Anci rivolge ai sindaci è possibile con un’ordinanza ad hoc dedicare un tratto di litorale all’accesso con i cani.

(Ansa)

 

Fonte : http://www3.lastampa.it/lazampa/articolo/lstp/453767/

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.