L’operazione si esegue fotografando l’assegno, su entrambi i lati, con la telecamera annessa al cellulare. Negli Usa il servizio funziona già. In pochi minuti si può accreditare l’importo senza muoversi da casa o dall’ufficio, in piena sicurezza.

maurizio molinari

CORRISPONDENTE DA NEW YORK

Fra i servizi più popolari offerti dalle maggiori banche americane c’è il deposito veloce digitale ovvero la possibilità di adoperare uno smartphone per trasferire l’ammontare di un assegno sul proprio conto. Chase lo chiama “Mobile Quick Deposit” mentre Bank of American e Citibank preferiscono la dicitura “Mobile Check Deposit” ma in realtà si tratta dello stesso servizio a cui si accede nella seguente maniera.

Anzitutto ci si collega online con la banca, accedendo al proprio conto e quindi si esegue l’operazione “Photograph your check” fotografando l’assegno, su entrambi i lati, con la microtelecamera annessa al cellulare. Entrambe le foto vengono così inviate per email alla banca dove sono esaminate elettronicamente, il codice dell’assegno viene letto e la cifra accreditata, mandando infine per conferma un’email al correntista.

L’intera operazione dura in genere pochi minuti, offrendo la possibilità di depositare assegni in carta senza alzarsi dalla sedia di casa o dell’ufficio, a qualsiasi ora del giorno e della notte. Resta l’interrogativo di cosa fare con l’assegno – che deve essere comunque firmato sul retro per poter concludere l’operazione – ma al riguardo le banche non danno consigli particolari: c’è chi li archivia in casa per sicurezza e chi semplicemente li straccia, essendo oramai inutili. Il “Mobile Check Deposit” è per tutti gratis, accelerando l’integrazione fra servizi bancari e realtà digitale.

LINK PAGINA: http://www.lastampa.it/2013/02/06/tecnologia/ora-l-assegno-si-fa-via-smartphone-CsUVirp4jaYUl3iXfAi0wK/pagina.html

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.