“ADESSO E’ UFFICIALE: LO CONDURRO’ IO”

 

Gianni Morandi all’Ariston durante la 61/ma edizione del Festival.

L’annuncio del presentatore con un messaggio via Facebook «Con me anche Mazza e Presta»

ROMA È ufficiale: sarà Morandi-bis per la conduzione del prossimo Festival di Sanremo. È stato lo stesso Gianni Morandi a rompere gli indugi e a dare l’annuncio attraverso il web, con la sua pagina su Facebook. Un annuncio per la verità inusuale rispetto alla prassi della Rai, specie poi per un evento come il Festival di Sanremo che per le casse dell’azienda di viale Mazzini costituisce una chiave di volta nella strategia di un intero anno. «È una sfida, a me piacciono le sfide», ha detto più volte l’artista emiliano, con il suo volto in primissimo piano sulla pagina di Facebook di ’Morandimania’, ribandendo che quella della passata edizione «è stata una bellissima esperienza e non ho mai negato che mi sarebbe piaciuto ripeterla. Se n’era parlato con la Rai, è un pò di tempo che se ne parlava, però c’era anche da rinnovare questa famosa convenzione che c’è tra il Comune di Sanremo e la Rai». La convenzione in questi giorni è stata rinnovata e quindi «annunciamo ufficialmente – ha detto Morandi – che si farà questo Festival un altra volta con me e con la direzione artistica insieme a Gianmarco Mazzi». Morandi ha quindi speso parole di grande elogio per Lucio Presta (manager di numerose figure di punta del mondo dello spettacolo italiano, ndr), dicendo che il Festival si farà «naturalmente» con il «grande apporto» del manager «che in questi anni ha sempre ottenuto dei grandi risultati con Sanremo nelle edizioni sia quella mia l’anno scorso, che in quella della Clerici, che in quella di Bonolis, insomma gente che ha sempre avuto dei buoni risultati a Sanremo e mi fa piacere ripetere l’esperienza».

«È una sfida – ha detto ancora Morandi -, sarà un Festival probabilmente molto diverso da quello dell’anno scorso, che poi non è l’anno scorso perchè siamo ancora nel 2011..Sarà un Festival un pò diverso dall’ultima edizione che è stata fatta, però è una bella sfida, io amo la musica italiana, naturalmente amo anche Sanremo». Che «rappresenta un grande palcoscenico, un grande marchio, un grande brand, anche per quello che ha rappresentato nel diffondere la musica italiana nel mondo e anche perchè tantissimi artisti sono nati a Sanremo. Quindi mi fa piacere ripetere questa esprienza». Morandi ha quindi sottolineato «ancora non sappiamo bene che tipo di spettacolo sarà, l’importante sono le canzoni, siamo già alla ricerca di artisti che hanno voglia di venire a Sanremo con i loro brani. L’anno scorso (in realtà la passata edizione, ndr) è stato un anno importante perchè sono uscite delle canzoni di successo, si sono venduti dei dischi, è stato un bellissimo risultato. Non so se quest’anno sarà la stessa cosa, noi ce la metteremo tutta natiralmente. Cominceremo ad ascoltare questi brani, cerchremo di mettere su uno spettacolo che non annoi le persone a casa, comuqnue nel nome della musica e soprattutto nel mome degli artisti italiani».

Morandi ha annunciato che oggi sarà a Sanremo, per incontrare il sindaco, ci sarà anche Mazzi ed anche «alcuni funzionari» della Rai. «Riparte questa avventura e speriamo che abbia la fortuna di quella appena passata. A me piacciono le sfide – ha ribadito ancora -, mi piace anche tentare di fare un Festival che possa in qualche modo essere diverso da quello dell’anno scorso. Spero di farcela e spero che voi mi siate vicini come lo siete stati già. E adesso man mano che nasceranno le idee con le persone che saranno sul palco con me, sapremo chi sono, magari ci sentiamo. Cercherò di farvi un messaggio per tenervi più informati…».

 

FONTE : http://www.lastampa.it/spettacoli/sezioni/articolo/lstp/424698/

 

No Comments

© 2016 A Noi La Parola. All rights reserved.
We are still developing the site. Thank you for your patience.